L’era del Viagra – le origini

Il Viagra di Amalfi

“La notizia più importante del 1998 negli Stati Uniti fu la relazione tra il Presidente Clinton e Monica Lewinsky. La seconda fu il Viagra.” (da “The rise of Viagra: how the little blue pill changed sex in America”di Meika Loe).

A dieci anni dalla sua entrata in commercio il Viagra è diventato il secondo prodotto più conosciuto negli Stati Uniti dopo la Coca Cola. Le vendite nel mondo ammontano a miliardi e miliardi di dollari. Il consumatore tipico del famoso farmaco anti impotenza è un uomo sui 40 anni, tuttavia ci sono sempre più ragazzi di 20 o 30 anni che vi ricorrono e non dimentichiamoci che grazie a Viagra ormai il sesso continua ad essere una realtà anche per gli ultraottantenni. E’ usato indistintamente da uomini eterosessuali o gay. Di qualsiasi classe sociale e origine etnica.

Il Viagra ha rivoluzionato non solo la vita di milioni di uomini (e delle loro compagne!), ha anche cambiato gli scenari della farmacologia moderna. Un successo così, non l’aveva registrato nessun altro farmaco.

Sorridono, alla Pfizer.

Tutto ma proprio tutto sul Viagra

Registrando questi dati, non posso far altro che assumere che anche tra i lettori di Salute Lui&Lei possano esservi uomini che hanno provato o desidererebbero provare il Viagra (o donne che desidererebbero che il proprio compagno lo prendesse).

Del resto, sembra che 1 uomo adulto su 8 soffra di impotenza nel nostro paese. Inoltre, secondo recenti sondaggi l’Italia sarebbe al terzo posto nella classifica mondiale per l’uso di Viagra, dopo Stati Uniti e Brasile.

Quindi capisco bene quanto possa essere alto l’interesse e inizio con questo post il primo di una serie di approfondimenti sul Viagra, per rivelarvi tutto ma proprio tutto sulla magica pillola blu.

Viagra tra detrattori ed entusiasti

Si sente parlare tanto del Viagra. Da molti è considerato nulla più che un farmaco quasi-letale: in grado di provocare infarto, vista blu, perdita di udito, etc.  Da quanto ho potuto stabilire, queste persone non sono molto informate. Sono le stesse che dicono che la pillola anticoncezionale è pericolosa (si è vero che aumenta le probabilità di trombosi, ma in misura certamente molto inferiore rispetto ad una gravidanza. E da quella, nessuno ci mette in guardia). Alla fine è una semplice questione di rischio-beneficio. Un farmaco, come qualsiasi sostanza, comporta effetti collaterali. Ma questi possono essere tollerati, se il beneficio che se ne ottiene è più alto. E nel caso del Viagra, i benefici sono davvero alti. Poter ritornare ad una sana e piena vita sessuale ha non solo enormi ripercussioni positive sul proprio fisico, ma anche sulla propria psiche e sulla propria relazione. Grazie al Viagra milioni e milioni di uomini sono riusciti, possiamo dirlo con tranquillità, a recuperare la loro vita al 100%.

This slideshow requires JavaScript.

“Viagra” la genesi del nome

Il nome commerciale con cui la Pfizer ha deciso di commercializzare il sildenafil è Viagra, un nome che ormai è entrato a far parte della nostra cultura. Qualcuno ha pensato che il nome di Viagra sia stato scelto perché vicino al latino “Vigor”, forza. Altri hanno pensato che fosse una combinazione tra due parole: “vagina”  e “Niagara”… La realtà però è molto meno interessante: la Pfizer ha scelto l’unico nome disponibile che in nessuna lingua potesse avere un significato “scomodo” o essere assimilabile a nessun’altra parola per evitare imbarazzo e confusione da parte di chi lo prescriveva e di chi desiderava assumerlo.

Il Viagra nella cultura popolare: detti e barzellette sul Viagra

Le barzellette che hanno come oggetto il Viagra son talmente tante che non si contano. Ve ne cito alcune…

  • – “Il Viagra è come Disneyland: un’ora di attesa per una corsa di due minuti”
  • – “Un signore fa per uscire di casa quando sua moglie gli chiede: “Dove stai andando?”. Lui risponde: “Vado dal dottore”. “Perché? Sei ammalato?” chiede la moglie. “No” risponde il marito. “Sto andando dal dottore per ordinare queste nuove pillole di Viagra”. La moglie allora si alza dalla poltrona e si mette il cappotto. Il marito si gira e chiede: “E tu dove stai andando?”. La moglie risponde: “Sto andando dal dottore anch’io”. “Perché?” Chiede il marito. E Lei: “Se hai intenzione di iniziare ad usare di nuovo quell’affare arrugginito, è meglio che mi vada a fare un’antitetanica”.
  • Hai sentito della prima morte per Viagra? Un uomo ha preso 12 pillole e sua moglie è morta.
  • etc…

 

One comment on “L’era del Viagra – le origini

  1. Pingback: Viagra, Kamagra & Co. | Salute – Lui & Lei

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s