Guida pratica al sesso orale

E’ appena nata a Mosca la prima scuola al mondo che insegna come praticare del buon sesso orale. Su banane e sex toys le studentesse russe potranno esercitarsi durante le lezioni che si svolgono tre volte alla settimana. Dati statistici affermano che le donne italiane sono tra quelle che amano di più questa piccante tecnica amatoria… ma siete proprio sicure di sapere come si fa? Ecco una lista di pratici consigli per sorprendere il vostro uomo!

 Il suo punto sensibile

Iniziamo subito con il chiarire qual è la parte più sensibile. Prima di cominciare provate ad immaginare il suo pene come un fiammifero (non per le dimensioni però!): la punta è la parte calda, che si accende, e il resto è il suo ‘legno’. La testa è la sua parte più sensibile. La corona, che costituisce la parte inferiore della sua testa, è anche molto sensibile. Alcuni uomini possono raggiungere l’orgasmo semplicemente stimolando loro la testa; altri avranno bisogno di un tocco, più o meno deciso, con la mano o bocca, anche sul tronco.

Il bacio col capo

Con questa mossa avrete modo di concentrarvi sulla testa di cui parlavamo prima, la parte più sensibile, dunque, con le labbra increspate, baciate la cima del suo pene, poi, lentamente aprite le labbra e andate un po’ più in giù. Fermatevi appena arrivate a sfiorare la corona, stringete le labbra e ritornate verso l’alto.

L’aspirazione

Se volete fargli una sorpresa, provate questa tecnica. Iniziate baciandolo come avete appena letto sopra ma quando scivolate giù verso il ‘tronco’ lasciate che la vostra lingua prema contro la parte inferiore del suo pene e, stringendo le labbra superiori intorno ai vostri denti superiori, provate a deglutire. In questo modo potreste creare una sensazione incredibile di aspirazione che, dicono, funzioni molto bene!

Il tocco della lingua

In questa tecnica il movimento della lingua è molto importante e si focalizza sulla ‘testa’. Con le vostre labbra a circa metà ‘tronco’ stendete la vostra lingua dal basso verso l’alto e con movimenti circolari. Aggiungete un po’ di pressione stringendo le labbra o inserendo due dita… attenzione ai denti, sembra che l’effetto non sia molto piacevole!

La spirale

Questa è invece un’ottima tecnica per farlo eccitare: posizionate la bocca sulla punta del suo pene e roteate la lingua intorno alla testa, sbizzarritevi come più vi piace, lentamente o più velocemente, in un verso o nell’altro… provare per credere!

La lingua lunga

Se desiderate aumentare il suo ego, questa è la tecnica che fa per voi. Aiutandovi poggiando il suo pene contro il palmo della vostra mano, procedete con lunghe leccate dal basso verso l’alto. Se avete voglia di osare di più partite dai testicoli fino ad arrivare sulla punta e ripetetelo finché ne avrete voglia.

La spiga

Immaginate il suo pene come una spiga di mais. Poggiate ancora il palmo della mano come a voler prendere la spiga e posate le labbra leggermente aperte sul suo ‘tronco’. Con le labbra inumidite andate su e giù, pizzicandolo dolcemente con la bocca. A questo punto siete pronte per divorarlo! Ovviamente scherziamo! Ma pare che l’effetto sia davvero… invitante 😉

Il dolce lievitare

Questa tecnica è possibile solo se non l’avete già fatto eccitare. Accoglietelo nella vostra bocca e lasciate che si accomodi sulla parte superiore della vostra lingua. Con le labbra esercitate delle leggere pressioni. Potete inghiottire delicatamente prestando attenzione a non far incontrare i vostri denti con la sua virilità. Risultato assicurato: in pochi secondi il dolce sarà pronto!

Lasciatevi andare ad un po’ di rumore

Sussurrare qualche mugolio mentre si sta scendendo verso il suo basso ventre aggiunge una sensazione in più alla sua esperienza. Fargli capire che ti piace lo farà sentire… grande!

Aggiunta di un lubrificante

La saliva è un ottimo lubrificante naturale ma si asciuga troppo in fretta. Per questo motivo prendersi una pausa per aggiungere un po’ di lubrificante potrebbe aiutare questa pratica tanto amata dai maschietti. Ce ne sono tanti in vendita e per tutti i gusti!

Con le mani

Abbiamo parlato tanto di baci ma non dimentichiamo che le mani sono indispensabili quando si parla di sesso orale perché vanno usate insieme alla lingua e alle labbra. Il modo più semplice e più efficace è quello di afferrarlo con le mani intorno al ‘tronco’ e posizionare la bocca in alto. A questo punto muovere le mani a tempo con la bocca in modo da far sembrare un unico movimento.Attenzione: si tratta di una corsia preferenziale per arrivare… in fretta!

Non ti resta che provare queste tecniche e scoprire qual è la sua preferita!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s