Estate e sesso…la contraccezione in vacanza

sesso e estate

L’estate si sa è la stagione degli amori. Il caldo, le vacanze, i corpi scoperti fanno aumentare il desiderio.  E così gli ormoni vanno in subbuglio e non si capisce più nulla. Non si pensa più a niente e ci si lascia andare, dimenticando completamente di pensare alla contraccezione.

Un gioco di sguardi, una festa in spiaggia, un bagno notturno e poi…si deve correre ai ripari. Come si nota dal sostanziale aumento nell’utilizzo della contraccezione di emergenza nei mesi estivi. Prima ci si lascia andare alla passione e poi ci si sveglia dal sogno d’amore e rimane solo il panico legato al rischio di una gravidanza indesiderata. Ma se vogliamo evitare brute sorprese al rientro dalle vacanze sarebbe meglio pensare prima a cosa mettere in valigia oltre al costume e alla crema solare. Profilattici, pillola contraccettiva, cerotto anticoncezionale, anello vaginale…Ma quale è meglio? Cosa fa al caso tuo?

In caso ancora non utilizzi alcun contraccettivo le vacanze potrebbero essere l’occasione giusta per iniziare ad utilizzarlo.

Se già assumi la pillola il problema di quale contraccettivo scegliere non si pone, però c’è da considerare l’importanza della puntualità nell’assunzione. Assumere la pillola sempre alla stessa ora è essenziale ma questo potrebbe non essere possibile in vacanza. Sia per via di un eventuale fuso orario, sia per via di un ritmo di vita differente, dettato solo da mare, feste, cene fuori, incontri infuocati etc.

E le dimenticanze e gli errori di assunzione potrebbero essere molto rischiose…per questo è importante valutare sempre un’alternativa, che potrebbe essere rappresentata dal cerotto o dall’anello anticoncezionale. Questi infatti non creano problem di orario e dimenticanze e garantiscono quindi una copertura contraccettiva più sicura per le vacanze. Inoltre l’assorbimento degli ormoni dell’anello o del cerotto non vengono compromessi da problem gastro-intestinali come vomito o diarrhea in quanto non vengono assunti per via orale come la pillola.

Ma oltre ai rischi di gravidanze indesiderate ci sono degli atri rischi che non devono essere sottovalutati: le infezioni e malattie sessualmente trasmissibili. Attraverso i rapporti sessuali non protetti, anche il sesso orale, vengono infatti trasmesse infezioni come clamidia, gonorrea, e virus come HIV e papilloma umano. L’unico contraccettivo in grado di proteggere dalle malattie sessualmente trasmesse è il preservativo. Per questo sarebbe bene portarne alcuni sempre con se anche in vacanza. Anche nel caso in cui si assuma la pillola o si utilizzino altri contraccettivi ormonali.

Quindi la prima cosa da mettere in valigia saranno i profilattici, seguiti eventualmente da altri contraccettivi a seconda di quello che si utilizza o che si preferisce. Inoltre, dato che gli incidenti possono sempre capitare e che la prudenza non è mai troppa, non sarebbe male portare in vacanza anche una pillola del giorno dopo. In caso di incidenti è importante la tempestività ed avere sempre a portata di mano la contraccezione d’emergenza potrebbe salvare dai guai.

Le vacanze estive sono un momento da dedicare al relax, al divertimento, allo svago e – naturalmente – al sesso e alla passion. Perché rovinarsele per un incidente o per la mancanza del giusto contraccettivo?

Allora, oltre allo spazzolino da denti e al costume da bagno, meglio dedicare una piccola sezione della valigia alla contraccezione. Più sicurezza più divertimento…

Buone vacanze a tutti!

Segui Salute Lui e Lei anche su Facebook e Google+

One comment on “Estate e sesso…la contraccezione in vacanza

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s