In sovrappeso e insoddisfatti a letto

Obeso

Sesso e chili di troppo non vanno d’accordo, sia per gli uomini che per le donne. Diverse ricerche hanno messo in luce le difficoltà, ma anche le paure e i freni con cui devono spesso fare i conti le persone sovrappeso e obese quando si tratta di “ars amatoria”.

Molto spesso sono innanzitutto i messaggi culturali che ci fanno pensare che solo chi è magro possa avere una vita sessuale soddisfacente: la pubblicità e i modelli di bellezza diffusi nella nostra società ci inducono spesso a pensare che i chili di troppo siano l’opposto dell’essere attraenti e desiderabili.

Queste idee rischiano a volte di mettere in crisi anche chi, pur non soffrendo di grave sovrappeso o di obesità, non accetta il proprio aspetto fisico e il proprio peso, e sente qualche chilo di troppo, facendo perdere spesso la libido o la voglia di “osare” e quindi vivendo il sesso poco serenamente. Capita spesso di sentirsi qualche chilo di troppo, ma è bene non esagerare con l’allarmismo. Capire se si rientra nel proprio peso forma, infatti, è semplice: basterà cliccare qui per calcolare il vostro Indice di Massa Corporea, dato dal rapporto tra peso e altezza, che vi dirà chiaramente in quale situazione vi trovate.

Se è pur vero che un po’ di ciccia può piacere, non vanno comunque sottovalutate le conseguenze oggettive legate a problemi di peso gravi, come l’obesità. Qualche anno fa era stato uno studio francese a delineare, per la prima volta, un quadro sulla sessualità delle persone obese o in soprappeso. La ricerca aveva coinvolto 9.635 soggetti di entrambi i sessi, di età compresa tra i 18 e i 69 anni, di cui circa 6mila normopeso, 2.498 in soprappeso e 761 obesi.

Per quanto riguarda le donne, nonostante l’attività sessuale fosse di molto inferiore rispetto a quella delle normopeso, il problema più preoccupante era il rischio di gravidanze indesiderate quattro volte maggiore rispetto alle normopeso. Negli uomini invece uno dei problemi principali è la disfunzione erettile: quasi il triplo dei casi rispetto a chi rientra nel peso forma.

Il deficit erettile negli uomini obesi può essere provocato da diversi fattori, tra cui la scarsa produzione di ossido nitrico, necessario per il rilassamento dei muscoli del pene, che facilita l’afflusso di sangue al pene, determinata dell’eccessiva produzione di insulina. Un secondo fattore è la correlazione tra grado di obesità e diminuzione dei livelli di testosterone, fondamentale per la regolazione della funzione sessuale maschile, perché è preposto allo sviluppo degli organi sessuali e alla formazione degli spermatozoi. Infine, una ricerca italiana ha evidenziato che l’obesità diminuisce anche l’attività del testicolo

Uomini e donne in grave sovrappeso si dichiarano spesso delusi dalla propria vita sessuale. Come riportato anche dal “Journal of Sex and Marital Therapy”, le persone obese riferiscono di avere una vita sessuale molto insoddisfacente, quando questa non sia un vero miraggio. In molti casi, infatti, le persone obese rinunciano del tutto all’attività sessuale, per ragioni sia legate all’aspetto fisico, come la sensazione di non essere adeguati o la paura di venire rifiutati, a problematiche oggettive, come la difficoltà a trovare un partner o i problemi di erezione.

Segui Salute Lui e Lei anche su Facebook e Google+

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s