Conoscere la pillola del giorno dopo

pillola del giorno dopo

Ormai si sente sempre più parlare della pillola del giorno dopo ma quante donne sanno esattamente che cos’è e come funziona?

Molte si spaventano all’idea di assumerla, altre non sanno come fare, altre ancora non sanno cosa aspettarsi dopo averla presa…

Ecco qui una piccola guida per conoscere la pillola del giorno dopo ed utilizzarla al meglio.

Che cos’è la pillola del giorno dopo?

La pillola del giorno dopo è un farmaco per la contraccezione di emergenza. Va utilizzato occasionalmente nelle ore successive ad un rapporto sessuale a rischio – entro le 72 ore. Sono disponibili diverse preparazioni ma il principio attivo maggiormente utilizzato è il progestinico Levonorgestrel, il quale agisce bloccando o ritardando l’ovulazione ed evitando così il rischio di una gravidanza indesiderata.

Può essere definito a rischio un rapporto durante il quale:

  • fallisce il contraccettivo (il preservativo si rompe, si sfila o viene indossato male, si dimentica la pillola anticoncezionale o si hanno episodi di diarrea o vomito dopo l’assunzione, etc)
  • si pratica il coito interrotto

A chi rivolgersi per la pillola del giorno dopo?

La pillola del giorno dopo può essere venduta solo dietro prescrizione medica con ricetta non ripetibile. Ci si deve rivolgere a un consultorio, pronto soccorso, medico di famiglia, guardia media o ginecologo. La pillola del giorno dopo è prescrivibile anche alle minorenni e non è necessaria nessuna visita medica e nessun esame clinico per la prescrizione. Purtroppo in Italia ci sono ancora molti medici – a dir la verità sono la maggior parte – che si rifiutano di presciverla dichiarandosi obiettori di coscienza, nonostante questo sia illegittimo perché la pillola del giorno dopo non è una pillola abortiva. Potrebbe comunque risultarvi difficile in alcuni casi farvela prescrivere, ma non disperate! Non perdete tempo e rivolgetevi presso un’altra struttura, magari sarete più fortunate e troverete un medico non obiettore…E’ comunque possibile acquistare la pillola del giorno dopo online da farmacie e cliniche online specializzate. Considerate però che acquistandola online dovrete aspettare i tempi di consegna che possono variare a seconda della zona in cui abitate. Quindi agite in fretta!

donna preoccupata

Come si assume?

Va assunta entro le 72 ore successive al rapporto sessuale a rischio. Prima si prende più è efficace – 95% di efficacia per le prime 24 ore, 85% tra le 25-48 ore e 58% dopo le 49-72 ore. Questo nel caso di Norlevo/Levonelle, per quanto riguarda invece la ellaOne (detta anche la pillola dei 5 giorni dopo) l’assunzione deve avvenire entro le 120 ore successive al rapporto. Questa pillola è in commercio in Italia solo dal 2010 e ha un’efficacia stimata al 98%.

Quali sono gli effetti collaterali ed indesiderati della pillola?

Gli effetti collaterali sono abbastanza rari, transitori e di lieve entità. In alcuni casi in seguito all’assunzione si può avere nausea, vomito o diarrea. Può capitare di avere anche mal di testa o dolori addominali. I sintomi comunque sono destinati a scomparire nel breve periodo, perciò stringete i denti un pochino e aspetatte che passi. Effetti comuni possono essere anche perdite ematiche (spotting), ritardo e irregolarità del ciclo mestruale successive all’assunzione – sia per quanto riguarda la durata che la quantità. In generale comunque più della metà delle donne che assume la pillola del giorno dopo non subisce alterazioni del ciclo mestruale. Quindi nel caso vi capiti di avere delle perdite o un ritardo non vi preoccupate, è tutto nella norma!

Cose da sapere e da ricordare

–       La pillola del giorno dopo si può assumere generalmente anche durante l’allattamento. Una parte del principio attivo viene escreto nel latte materno e, anche se non si conoscono effetti negativi sullo sviluppo del neonate, sarebbe meglio evitare di allattare nelle ore successive all’assunzione tirando ed eliminando il primo latte.

–       La pillola del giorno dopo, come abbiamo già detto, non è una pillola abortiva. Non state uccidendo il “vostro bambino” assumendola quindi non sentiatevi in colpa o non lasciatevi prendere dal rimorso.

–       La pillola del giorno dopo non protegge dal rischio di malattie e infezioni sessualmente trasmissibili.

E’ importante stare attente alla propria salute sessuale ma, come sappiamo, gli incidenti capitano. In caso capiti un incidente ecco che c’è la pillola del giorno dopo…Come si dice: meglio una pillola del giorno dopo oggi che un pancione domani!

Segui Salute Lui & Lei anche su Facebook 

La nuova pillola dei 5 giorni evita incontri ravvicinati tra ovulo e spermatozoi

pubblicità di ellaone

Sarà interessante vedere se le donne italiane riusciranno ad accedere, in definitiva, alla nuova pillola dei 5 giorni. Con il fatto che è necessario presentare un test di gravidanza negativo (anche se basta uno semplice test in stick sulle urine), molte donne potrebbero vederla come una trafila troppo impegnativa e quindi ricorrere alla vecchia pillola del giorno dopo, Norlevo o Levonelle, che tuttavia non solo è efficace per un minor tempo, ma anche in quel tempo, è meno efficace di ellaOne, la pillola dei 5 giorni. In più, non è ancora ben chiaro chi dovrà sostenere le spese per il test di gravidanza, che costa circa 10-15 euro in farmacia. Aggiungendo questo costo a quello di ellaOne, 35 euro…si arriva quasi a 50 euro per la nuova pillola del giorno dopo. Norlevo invece, rimane sui 12 euro (non servono test di gravidanza). Altra opzione è acquistare ellaOne online, con spedizione in meno di 24 ore e ricetta medica siamo sui 60 euro.

Pillola del giorno dopo più accessibile? Cosa ne pensate voi?

In un’università americana la pillola del giorno dopo si troverà direttamente nei distributori automatici. Lungimiranza a stelle e strisce? O follia d’oltreoceano. Nel frattempo noi italiane siamo costrette a subire un’obiezione di coscienza quasi universale…e la pillola del giorno dopo diventa sempre più un oggetto irraggiungibile… ma allo stesso tempo la pillola del giorno dopo la possiamo comprare online. Contemporaneamente, è notizia di questi giorni che le adolescenti stanno utilizzando sempre di più la pillola del giorno dopo. Quanti contrasti, quante contraddizioni.

Ma voi cosa ne pensate? Giusto che ci sia più accesso alla pillola del giorno dopo o no?

 

ARRIVA LA PILLOLA DEI 5 GIORNI! Ma acquistarla in farmacia rimarrà un problema

ellaone

Attenzione, Attenzione: Dopo ben 2 anni di attesa, la commissione tecnico scientifica dell’AIFA ha detto finalmente SI alla pillola dei 5 giorni dopo, ellaOne, il primo anticoncezionale di emergenza in grado di rimediare agli “incidenti” sotto le lenzuola fino a 120 ore dopo il rapporto a rischio.

Ora la palla passa al Cda dell’Aifa, che dovrà dare il suo ok e disporre la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Infine all’azienda produttrice di “EllaOne”, la Hra Pharma, toccherà chiedere i bollini per le confezioni.

In conclusione: ellaOne arriverà in farmacia non prima dell’inizio del 2012.

Tutto bene allora? Certo che no. La commissione tecnico scientifica dell’AIFA ha deciso che è giusto sottoporre la donna ad un test ematico di gravidanza prima di rilasciare la ricetta per la pillola dei 5 giorni.

Questo significa chel’accesso a questo farmaco sarà di fatto limitato. A dirlo, le associazioni dei ginecologi italiani: la SIGO una su tutte. Per evitare limitazioni, medici obiettori, viaggi da un ospedale all’altro e da una farmacia italiana all’altra, le donne che dovessero necessitare di un contraccettivo di emergenza hanno a disposizione una via più comoda: sarebbero centinaia le donne italiane che stanno già acquistando la pillola dei 5 giorni dall’estero attraverso i servizi di cliniche online come  121doc ad esempio. Il servizio costa 60 euro ed è comprensivo di spedizione in 24 ore e del rilascio della ricetta medica (un medico autorizzato sottopone la donna ad un consulto online).

A questo punto che dire? L’Italia come al solito si dimostra lenta e bigotta quando si tratta di questioni di contraccezione. Per fortuna che il resto del mondo è sempre un passo più avanti.