Chi siamo

Salute Lui & Lei è uno spazio di discussione, confronto e tanta informazione sulla salute sessuale e riproduttiva. Problemi sessuali, contraccezione, informazioni sulle malattie sessualmente trasmesse: questi e tanti altri gli argomenti trattati su Salute Lui & Lei.

Il linguaggio di Salute Lui & Lei, semplice e diretto, è teso a raggiungere con più facilità il target giovanile, senza per questo trascurare di fornire un’informazione corretta e puntuale sui tanti dubbi e quesiti che tutti si pongono, senza limiti di età, genere o orientamento sessuale.

Salute Lui&Lei fa riferimento a uno staff di medici qualificati che collaborano online con il nostro blog, contribuendo alla divulgazione di informazioni scientifiche volte a salvaguardare la salute dei lettori.

Post Manifesto di Salute Lui & Lei:

“Oggi nasce Salute Lui & Lei, il blog dove sarà possibile trovare tanta informazione sulla salute sessuale e riproduttiva. Bando ai paroloni e alla noia, Salute Lui & Lei vuole arrivare dritto al punto: parlare di queste tematiche è importante anzi FONDAMENTALE, specialmente in un paese come il nostro dove di salute sessuale si parla POCO e MALE, dove l’educazione sessuale a scuola ricorda troppo spesso una sorta di corso pre-matrimoniale (in cui parole come “sesso” vengono raramente pronunciate) e dove gli stereotipi sessuali su cui si basa la nostra percezione di genere ci imprigionano in comportamenti che molte volte arrivano a ledere il nostro diritto alla salute.”

Quindi che dire….buona lettura, buon sesso e buona salute!

Salute Lui & Lei è anche su FacebookGoogle+ e Twitter @SaluteLuieLei

Google

42 comments on “Chi siamo

  1. Ciao , Angel .
    Mi chiamo gisel ho 23 anni , sono sposata è da un ano che io e il mio marito proviamo ad avere un figlio ma ancora nula. il mio ultimo ciclo è iniciato il 4/02/2012, e di solito passano sempre 28 – 29 giorno , e gia è in ritardo da 4 giorno , è probabile che sono incinta . Aiutami ti prego !!!!!!!!!!!!

    • Salve, sono una ragazza di 20 anni..quindici giorni fa ho assunto la PDGD.
      Sono preoccupata perchè ad oggi, data in cui attendo la mestruazione, ho avuto solo una perdita di sangue mista a secrezione mucosa asciugandomi..
      Mi chiedevo se mi debba preoccupare, e se posso effettuare il test di gravidanza dato che sono passati 15 giorni dal rapporto a rischio.
      La ringrazio in anticipo.

      • Ciao Ele,
        la pillola del giorno dopo potrebbe causare dei ritardi sul ciclo (anche una settimana). Se vuoi toglierti ogni dubbio comunque puoi effettuare il test e stare più tranquilla…In bocca al lupo!

        Seguici anche su Facebook, Google+ e Twitter @SaluteLuieLei

  2. CIao Angel , io ho avuto il ciclo il 30 eh mi è venuto regolare poi dopo 6-7 giorni cioè quando mi doveva finire ho avuto delle perdite marroncine forse era solo perchè mi stavano vienendo le mestruazioni?? ah poi finito tutto il mio ragazzo mi ha fatto un ditalino e h a sentito all’ interno della vagina tipo una barrira che non lo faceva andare piu su cosa puo’ essere sono molto preoccupata anche perchè oggi quando sono tornata a casa ho visto che avevo delle perdite gialle devo preoccuparmi?’ spero di no

    • Ciao Kika, il tuo racconto mi sembra un po’ confuso… per questo motivo forse è meglio che tu ti rivolga direttamente ad un ginecologo (ci sono quelli nei consultori di zona che sono gratuiti).

    • Potrebbero essere delle semplici perdite ematiche dovute all’ovulazione. In alcuni cicli possono verificarsi, anche se non si sono mai avute prima.

  3. ciao sono sandra volevo chiarezza su uu accaduto. . ieri sera facendo l’amore con il mio ragazzo sul più bello siamo stati diciamo “interrotti” e lui involontariamente dice di essere arrivato dentro.. infatti quando è uscito era bagnato… adesso siamo in crisi. . pensi posso rimanere incinta? rispondi ti prego

    • Ciao Sandra, beh se lui è venuto dentro certamente il rischio di rimanere incinta esiste. Sei ancora in tempo per ricorrere alla contraccezione d’emergenza, altrimenti per il test di gravidanza dovresti attendere almeno 10 giorni per avere una risposta sicura.

  4. ma è normale che io non mi sia accorta di nulla? cmq lui dice di avermi sollevato un po e quindi non essere del tutto dentro… cmq aspetto dieci giorni poi si vedrà… grazie mille

  5. Angel sono sempre sandra… volevo sapere se nei prossimi giorni potrei avvertire dei fastidi… lo scorso ciclo l ho avuto il 6 arile ed è durato 5 giorni, ma solitamente nn arriva puntuale, quindi anche se ritarda x me è normale… dimmi quindi se potrei avvertire qualcosa di diverso.. risp

    • I sintomi di una gravidanza si confondono spesso con i fastidi pre-mestruali quindi è difficile capire se sei incinta o meno in questo modo…

  6. Ciao, circa 10 giorni fa ho avuto un rapporto “non protetto” col mio ragazzo. In realtà, io assumo una pillola anticoncezionale (Milvane), ma contemporaneamente sto facendo delle iniezioni di BenzilPenicillina che so che interferiscono con l’efficacia della pillola. Abbiamo usato anche il preservativo, ma si è rotto, e mi rimane il dubbio che un po’ di sperma possa essersi riversato all’interno…Il rapporto è avvenuto il penultimo giorno del ciclo e ho avuto delle piccole perdite anche nei due giorni successivi. Sono stata dal mio medico che mi ha detto che è presto per un test….Il fatto è che l’ansia mi sta uccidendo… Hai consigli? Grazie

    • Ciao Lisa,
      dato che sono passati 10 giorni dal rapporto a rischio puoi tranquillamente fare il test di gravidanza che darà già un risultato attendibile. In bocca al lupo!

  7. ciao angel da sempre vi leggo..e adesso vorrei un tuo parere..ho fatto sesso con il mio ragazzo ma x venire ci siamo masturbati. lui e venuto sul mio petto. e ho tokkato lo sperma kn le mani xke mi stava scolando..ho visto le lenzuola bagnate allora inkoscentemente mi sono tokkata kn il dito dentro la vagina nn pensando piu d averlo sporko d perma ce riskio k posa rimanere incinta? grazie.

    • Ciao Roberta,

      il rischio c’è ma è bassissimo, soprattutto se non sei nei tuoi giorni meno fertili. La prossima volta stai più attenta.

  8. HA un altra kosa skusami…a me lo skorso mese il ciklo doveva venire gg 26 e invece m e venuto giorno uno.. la settimana prima del cicklo ho avuto un rapporto anale e lui e venuto dentro xro quando e uscito fuori sara skappata qualke goccia …ho avuto 4 gg d ritardo..il ciklo e venuto domenika xro il primo giorno e venuto abbondante ma sempre roseo..il sekondo giorno era marrone…e mi e finito d solito mi dura una settimana..ed è raro ke ho ritardi..al 3 giorno di ritardo h fatt il test ma era negativo… nn vorrei ke fossi in cinta e nn me ne sto akkorgendo?

    • Ciao Roberta,

      Se ti sono venute le mestruazioni, il risultato del test è negativo e il rapporto era anale, allora stai tranquilla che una gravidanza è impossibile!

  9. ciao volevo farti una domanda ha da fine maggio fino ad ora ke ho perdite di sangue all’inizio ho fatto dei test e mi sn usciti negativi ma da metà giugno a ora nn ne ho più fatti è probabile ke sia in gravidanza? o se nn lo sn ke cosa potrebbero essere queste perdite da 2 mesi?grazie attendo risposta..

    • Ciao Valy,

      se stai assumendo la pillola potrebbe essere un effetto collaterale del nuovo livello ormonale. Se non stai assumendo la pillola, meglio che fai un controllo dal tuo ginecologo.

    • Ciao Valy,

      essendo passati 3 mesi è abbastanza improbabile che sia un effetto della pillola. Meglio fare 1 controllo. =)

    • Ciao Roberta,

      Perché il test abbia un risultato affidabile o aspetti a farlo almeno con 1 giorno di ritardo del ciclo, oppure dopo almeno 10 giorni dal rapporto a rischio.

  10. Ciao Angel,
    ho un ciclo molto irregolare, 3-4 volte l’anno con una durata di 12-15 giorni. Sono stata da un ginecologo e mi ha detto che non c’è da preoccuparsi (secondo gli analisi fatti). Mi ha spiegato che in alcuni casi le mestruazioni si stabilizzano solo dopo il primo parto. Inoltre ci sono dei fattori che molto probabilmente sono la causa del mio problema come lo stress e la perdita del peso (una ventina di kg). Ho avuto dei rapporti con il mio partner con coito interrotto (ho molta fiducia in lui e penso che abbia un buon autocontrollo). Non sono consapevole dei rischi che corro data l’erregolarità del ciclo e vorrei sapere di più. Potresti gentilmente aiutarmi con consigli e informazioni utili?! Grazie mille in anticipo.

    • Ciao Cristina,
      le possibilità di concepimento con coito interrotto sono circa del 35%. Sicuramente un buon autocontrollo è utile in questi casi però non è tutto. Questo perché il rischio non riguarda solo l’eiaculazione in sé, ma anche le perdite pre eiaculatorie che possono contenere anche migliaia di spermatozoi. Hai parlato con il tuo ginecologo della possibilità di assumere un contraccettivo ormonale che ti aiuti prima di tutto a regolarizzare il ciclo, e poi ad evitare il rischio di gravidanza?

      • Ho parlato con la ginecologa ma mi ha detto che sono troppo giovane per prendere la pillola e inoltre mi ha detto che forse non è la soluzione migliore per me.

      • E’ molto strano che una ginecologa consigli il coito interrotto, anche perché in giovane età si è anche più fertili…per quanto riguarda l’essere troppo giovane – anche se non so quanti anni hai – ti posso dire che NON ESISTE UN’ETà per prendere la pillola anticoncezionale. Dovresti solo fare degli esami specifici (sangue+urine) per vedere se puoi assumerla o no. Oltre alla pillola comunque ci sono anche altri contraccettivi ormonali. Non sono un medico, non conosco esattamente il tuo quadro clinico e non voglio sminuire ciò che la tua ginecologa ha detto, però ti consiglierei di consultare un altro ginecologo almeno per sentire e confrontare i pareri. Ti linko un video molto informativo dell’AOGOI sulla contraccezione http://www.teen.aogoi.it/video-channel/a-tu-per-tu/contraccezione.html
        Spero che ti sia d’aiuto.

  11. Ciao ho visto questo sito!!! Vorrei chiederti solo una cosa: ho 16 anni il 22/06 ho avuto un rapporto non protetto il giorno dopo cioè 23/06 ho preso la pillola del giorno dopo! In ospedale mi hanno detto che tra 3-4 giorni mi sarebbero dovute arrivare delle perdite MA ANCORA NIENTE PERDITE! È normale!? Sono preoccupatissima

    • Ciao Giorgia,
      le perdite in seguito all’assunzione della pillola del giorno dopo si presentano di solito dopo circa 5-7 giorni. Non è detto però che per tutte sia la stessa cosa. Gli effetti collaterali della pdgd possono variare e presentarsi in modo diverso da donna a donna. Questo perché il progesterone produce delle varazioni ormonali che possono influire sulla regolarità del ciclo e provocano eventuali perdite anomale. Cerca di stare tranquilla, avendo assunto la pdgd nelle prime 24 ore la percentuale di successo è molto alta. Se vuoi stare più tranquilla effettua un test dopo 15 giorni dal rapporto a rischio così ti toglierai ogni dubbio.

      Seguici anche su Facebook, Google+ e Twitter @SaluteLuieLei

  12. Salve, vorrei anche io porre un mio dubbio: premetto che non ho mai avuto un ciclo regolare(con un ritardo da due fino a quasi 10 giorni) e ho avuto il mio ultimo rapporto sessuale lunedi(sempre rapporti protetti con il preservativo). Sono ancora i n attesa del mio ciclo; però sono comparse delle macchie di sangue tra martedi (dopo il mio ultimo ciclo mestraule) e venerdi (cosa che si è ripetuta anche il mese a fine giugno in cui non ho avuto nessun rapporto sessuale). posso avere qlc delucidazione in merito se è possibel? nn è che sono in cinta o ho avuto un aborto spontaneo? aiuto vi prego….purtroppo nn posso ricorrere a visite mediche per ora perchè nn sono in italia.

    • Ciao Ansiosissima,
      tranquilla! A volte può capitare di avere delle perdite anomale (spotting) anche al di fuori dei giorni della mestruazione. I motivi possono essere molteplici, a volte basta anche un po’ di stress. Ti consiglio la lettura di questo post per maggiori informazioni.

      Seguici anche su Facebook, Google+ e Twitter @SaluteLuieLei

  13. Ah! ho dimenticato di puntualizzare che il ciclo dovveva venirmi verso 15 (più o meno). Insomma queste macchie di sangue mi stanno preoccupando anche perchè ho letto su internet che potrebbero essere anche dovute ad un infezione, ma io sono attenta all’igiene intima come è possibile, anche perchè ho avuto rapporti solo con il miofidanzato e sempre protetti.

  14. Salve, sono una ragazza di 21 anni, ho cominciato a prendere la pillola anticoncezionale precisamente 11 giorni fa, ora avverto un dolore alla pancia simile a quello tipico dell’ovulazione e sono preoccupata appunto perchè ho paura che sia avvenuta l’ovulazione nonostante abbia assunto la pillola dal primo giorno di mestruazione, ancor più perchè ho avuto un rapporto a rischio. Potreste dirmi se i dolori alla pancia sono frequenti per chi ha appena cominciato a prendere la pillola o devo preoccuparmi?
    Grazie in anticipo

    • Ciao Valentina,
      durante i primi mesi di assunzione, la pillola anticoncezionale può causare alcuni effetti collaterali, che generalmente scompaiono dopo i primi mesi di assunzione, quando cioè l’organismo si è abituato agli ormoni in essa contenuti. Tra questi effetti uno dei più comuni è la nausea, ma possono includere anche dolore addominale, vomito e gastrite, quindi direi che, se la tua assunzione è sempre stata regolare, non devi preoccuparti. Vedrai che dopo i primi 2-3 mesi la situazione si regolarizzerà, comunque tra qualche mese il problema non è ancora passato puoi rivolgerti al tuo ginecologo e discutere con lui la situazione.

      Seguici anche su Facebook, Google+ e Twitter @SaluteLuieLei

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s