Intimità anale: il fascino del proibito (ma che piace alle donne)

Coppia sesso

Il sesso anale è, da sempre, un argomento controverso. Attrae e fa impazzire gli uomini, è visto con diffidenza dalle donne che lo considerano una pratica perversa, dolorosa e per nulla piacevole. Sul fatto che piaccia agli uomini lasciamo perdere ogni considerazione psicologica a margine e soffermandoci unicamente sulla questione fisiologica: gli uomini traggono piacere perché lo sfintere anale è più stretto della vagina ed il pene è più compresso. Per le donne, il discorso è l’opposto: proprio per questo motivo, la penetrazione è più difficile e può essere dolorosa se non si seguono alcune regole. Probabilmente per questo motivo, le donne sono più restie a voler provare qualcosa di nuovo. Se poi consideriamo che l’immaginario erotico femminile è estremamente complesso, si arriva facilmente a concludere che l’intimità anale non è cosa per donne.

Eppure, la realtà è molto diversa: nel 2010, secondo i dati pubblicati dalla rivista “The Atlantic”, il 40% delle donne ammetteva di praticare sesso anale. A distanza di 4 anni ci si aspetta che questo dato sia in crescita o, quantomeno, stabile: fate mente locale a quanta rilevanza viene data, sui media, a prodotti lubrificanti intimi o gel “per massaggi”, inevitabilmente destinati anche ad altri usi. Le pressioni culturali sono probabilmente inferiori a quelle di un tempo, per cui pubblicizzare prodotti per il sesso non è più un taboo, ma un investimento in pubblicità presuppone un ritorno economico del bene pubblicizzato.

C’è poi un’altra considerazione: se fate un giro tra i forum “in rosa”, scoprirete che è sempre più frequente imbattersi in donne di tutte le età alla ricerca dei migliori consigli per affrontare un rapporto anale con il proprio compagno. Al di là dei consigli personali, spesso basati su esperienze più o meno piacevoli, è comunque bene tenere presente alcuni consigli pratici, che qui vedremo velocemente. Innanzitutto, è molto importante l’intesa tra i partner: se questa fantasia erotica riguarda gli uomini di tutte le età, è pur vero che l’intimità anale è praticata il più delle volte da coppie stabili e rodate. La donna deve fidarsi del proprio compagno e questa è la condizione fondamentale perché sia rilassata e si trovi a proprio agio.

La penetrazione anale non è dolorosa come si pensa e la buona riuscita del rapporto presuppone una buona lubrificazione. Mentre il canale vaginale si auto-lubrifica, nel caso del retto è necessario utilizzare un apposito prodotto per favorire l’ingresso del pene. I migliori sono quelli a base di acqua e silicone, mentre per superare la paura della prima volta può essere d’aiuto utilizzare uno spray rilassante, che anestetizza leggermente senza togliere il piacere. Superato il timore della penetrazione, si spalanca un mondo che vi farà letteralmente perdere la testa: non sono solo gli uomini a godere del rapporto anale. Le donne, infatti, possono provare sensazioni intense, molto diverse da quelle del sesso tradizionale. La profondità della penetrazione ed il coinvolgimento di clitoride e vagina (che possono essere stimolati durante la penetrazione) provocano un mix di sensazioni ineguagliabili, cui si aggiunge tutto il fascino del proibito…

Intimità anale

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s