Come sapere se lui è bravo a letto al primo sguardo – (per principianti)

L’avete incontrato una sera, era al bar con un vostro vecchio amico. Sguardi d’intesa. Vi è piaciuto al primo istante. Parte l’amicizia su Facebook, la prima chat, lo scambio del numero…l’appuntamento. L’attrazione è fortissima, i castelli in aria diventano sempre più elaborati, ma mentre attendete con ansia la sera dell’incontro…un dubbio, un dubbio infernale inizia a pervadervi…”E se a letto lui fosse una frana?”, seguito immediatamente da un secondo dubbio ancora più madornale…”E se ce l’avesse così piccolo che con un dito sento di più?”. Perché ovviamente, sarebbe un enorme peccato…perché lui vi piace così tanto…ormai state correndo a 100 all’ora e fermarsi sarebbe davvero un brutto colpo.

Per evitare di intraprendere strade sbagliate, e per non affliggervi di dubbi e paure, sappiate che esistono alcuni modi per sapere sin dal primo sguardo se vale la pena di intraprendere un percorso serio con il vostro Lui, che si tratti solo di una notte e via o di un progetto a più lungo termine.

Ovviamente, il sesso non è tutto nella vita, ma ne costituisce certamente una parte importante. E VOI avete tutto il diritto di godere di una sana, gioiosa, intensa e LUNGA vita sessuale, quindi non giustificatelo sempre…anche voi meritate l’orgasmo.

Un ragazzo potrà anche fare lo spavaldo, incantando con grandi discorsi in completo stile da macho latino, potrà portare i jeans più stretti del creato o sfoggiare il bicipite tatuato…ma ha veramente quello che serve per farti impazzire a letto o semplicemente…saperti ‘prendere’ al momento giusto?

Ecco dunque alcuni suggerimenti che vi aiuteranno a riconoscere tra 1000 il vostro “toro scatenato”.  Secondo l’urologo Harry Fisch, esistono infatti 6 particolari che possono indicarti se il tuo LUI è veramente fatto per…l’azione.

1) La circonferenza è rivelatrice
Se sotto la camicia di seta nera di Dolce e Gabbana spunta la pancetta da birra, non è un buon segno. Oltre a non far promettere bene per la sua salute generale più avanti negli anni, la pancia è un brutto segnale in campo sessuale. Il testosterone viene smaltito più velocemente nel grasso addominale. Meno testosterone significa meno energia, meno desiderio e minore fertilità. Pertanto, possiamo dire che quella pancetta sta letteralmente privando il tuo lui di carica, vitale, sessuale e riproduttiva.
Ricordate poi, che dopo i 30 anni i livelli di testosterone si riducono dell’1% all’anno.

2) E’ uno sportivo?
Gli uomini che praticano regolarmente attività fisica hanno in genere un più alto desiderio sessuale. Questo perché il corpo ha bisogno di testosterone per costruire massa muscolare, quindi se lui ha i bicipiti scolpiti e il polpaccio ruggente…probabilmente ha anche un ottimo livello di testosterone. Lui è molto alto e magro come un chiodo? Probabilmente ha meno testosterone e quindi meno desiderio e carica sessuale.

3) I vizietti

Il fumo, anche di marijuana, l’abuso di alcol e di droghe possono mettere in crisi la capacità di erezione. Il fumo e l’alcol possono infatti comportare un restringimento dei vasi sanguigni del pene e quindi, a lungo andare, portare ad erezioni meno solide e meno durature. Quindi, se lui è un party animal con il vizietto del cocktail facile, della sigaretta sempre in bocca o semplicemente se è sempre artificialmente su di giri …pensateci bene: potrebbe non essere poi così tanto ‘animal’ sotto le coperte!

4) la forma dei testicoli

Il potenziale sessuale di un uomo può essere analizzato con maggior precisione una volta che le mutande non ci sono più. Per prima cosa, controllate la forma dei suoi testicoli. Dovrebbero essere tutti e due della dimensione di una noce, abbastanza uniformi. Se uno è considerevolmente più piccolo, diciamo della dimensione di una ciliegia, è allarme rosso fertilità. Circa il 95% della massa dei testicoli è costituita da cellule che producono spermatozoi. Un testicolo piccolo significa una produzione di sperma più bassa.

4) lo sperma

Dal volume, colore, consistenza e gusto dello sperma potrete avere un sacco di utili informazioni. Il volume dello liquido seminale dovrebbe essere pari a circa mezzo cucchiaino.
Se è meno, significa che probabilmente il ragazzo ha fatto sesso di recente, si è masturbato o (nella peggiore delle ipotesi) ha un’infezione o un’ostruzione dei dotti eiaculatori.
Il liquido seminale è costituito da un 1% di spermatozoi, e sono proprio loro a dare al liquido quell’apparenza vischiosa. Se notate che il liquido seminale è molto acquoso (e non cremoso), è probabile che il vostro LUI produca pochi spermatozoi e questo significa che ha una bassa fertilità. Per quanto riguarda il gusto, se è salato significa che il vostro LUI o si masturba tanto o fa tanto sesso (ogni giorno o più volte al giorno). Se è da tanto che non viene, lo sperma sarà più dolce.

5) le tempistiche di durata

Non ci vuole una laurea per capire che un uomo che viene troppo presto (meno di due minuti si parla di eiaculazione precoce) potrà difficilmente soddisfarvi sessualmente. Tuttavia, potrebbe essere un bel problema anche se lui non riesce a venire se non dopo ore di stimolazione (eiaculazione ritardata). Se ci sono problemi di questo tipo, può darsi che il vostro lui si masturbi troppo spesso o troppo vigorosamente. Potrebbe anche indicare che sta utilizzando farmaci antidepressivi o ansiolitici. Occhio.

Molto bene. Ora chiariamo alcuni miti e poi dovreste essere … a cavallo.

Nonostante le varie dicerie, la dimensione delle mani e dei piedi di un uomo non hanno niente a che fare con la dimensione del suo pene.

Se lui è alto 2 metri e gioca a rugby, non lasciatevi ingannare: magari in campo sarà anche una macchina da guerra, ma a letto potrebbe essere una sconfitta dopo l’altra. A volte, i ragazzini piccolini e gracilini offrono molte più sorprese.

Se lui è villoso non significa che sia anche super virile: il pelo sul petto non ha niente a che fare con il livello di testosterone. Allo stesso modo, se è calvo sappiate che non è assolutamente un segno di bassa virilità: in alcuni casi significa che ha fin troppo testosterone.

Non tutti gli uomini si masturbano regolarmente. Circa il 5% non lo fa proprio.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s